FIUME SILE - Alberto Ferro Photography

photography
photography
Vai ai contenuti
FIUME SILE

Il Sile con il suo parco naturale regionale che si sviluppa lungo la maggior parte del corso del fiume è a mio parere una perla della zona del trevigiano. Il fiume in realtà tocca tre diverse provincie, la provincia di Padova dove si trovano le risorgive, Treviso per l'alto e il basso corso, e infine la provincia di Venezia dove si trova la foce naturale del fiume che finisce nella laguna.
In particolar modo la zona delle risorgive e tutto il tratto che arriva fino alla città di Treviso, nascondono degli angoli di natura intatta, che specialmente percorrendo il fiume in canoa, ma non solo, si possono scoprire e ammirare. In ogni stagione il paesaggio si modifica, insieme alla vegetazione e agli animali che lo frequentano. Ho passato un numero indefinito di ore, in qualsiasi stagione e momento della giornata, a piedi oppure dentro al mio kayak, mimetizzato tra la vegetazione. Le specie che si incontrano sono innumerevoli e le più particolari per comportamento o rarità sono tra gli uccelli il martin pescatore, il rigogolo, i gruccioni, gli svassi, aironi di vario genere e da qualche anno addirittura il raro picchio nero.
Nell'acqua poi la testuggine palustre europea (emys orbicularis), la trota marmorata, il raro gambero di fiume (Austropotamobius pallipes).
In questa pagina, quasi tutte le foto di animali legati agli ambienti umidi sono state scattate lungo il fiume Sile, in completa libertà e fuori da ambienti controllati. Una piccola rappresentanza della grande varietà di specie che si possono incontrare lungo questo fiume speciale, che nasce in pianura dalle risorgive, i cosiddetti "Fontanassi".
all rights reserved - www.natureclick.it
Torna ai contenuti